Al personale scolastico, agli alunni, alle famiglie

Carissimi,

dal primo Settembre ho assunto l’incarico di dirigente dell’Istituto di Istruzione superiore “Alessandro Volta”. Intendo rivolgere il mio più cordiale saluto a tutto il personale che opera nell’istituto: ai docenti, agli alunni, alle famiglie. Mi è gradito ringraziare il personale Ata, il Direttore amministrativo e tutti i docenti che da subito mi hanno calorosamente accolta, facendomi sentire già parte di questa comunità educante. E’ questo il mio primo incarico da dirigente e non posso nascondervi l’emozione che pervade la mia persona, unita alla consapevolezza che occorre da subito lavorare alacremente per organizzare al meglio l’avvio dell’anno scolastico, ormai prossimo. Purtroppo, com’è noto, la scuola ha vissuto nei mesi scorsi un’esperienza mai conosciuta prima, a causa dell’ondata epidemiologica che ci ha visti coinvolti. La sospensione delle attività didattiche in presenza ha generato per qualche settimana una sensazione di smarrimento, incertezza, spesso confusione in tutti. La didattica a distanza è intervenuta per guidare gli alunni e gli studenti verso la fine dell’anno scolastico e dare la possibilità a tutti di completare il percorso e acquisire le competenze necessarie per intraprendere il nuovo anno scolastico con serenità. Adesso bisogna ripartire ed occorre farlo in sicurezza. Il rientro in classe dei nostri ragazzi deve avvenire seguendo le indicazioni che il ministero ha emanato in queste ultime settimane. Il mio primo compito sarà proprio quello di organizzare gli spazi e la messa in sicurezza delle aule e dei plessi dell’istituto e nel contempo dare esecuzione alle linee guida e ai protocolli ministeriali. In questo lavoro, non facile, sarò supportata dallo staff, dal personale amministrativo e dai collaboratori scolastici, e terrò continui contatti con l’Ente locale e con i suoi funzionari. A breve verrà redatto un disciplinare che sarà parte integrante del regolamento di istituto, a cui tutto il personale, nonché gli alunni dovranno attenersi. Si tratterà di regole semplici che dobbiamo impegnarci ad osservare per il bene e la salvaguardia di tutti. Ai genitori, in particolare, rivolgo il mio personale invito affinchè rinsaldino l’alleanza educativa con la scuola frequentata dai loro figli. In questo momento così delicato, appare quanto mai necessaria la collaborazione e la continua interazione tra scuola e famiglia, nonchè la stretta di un patto di reciproca responsabilità finalizzato a garantire un continuo supporto e aiuto da entrambe le parti. Ai docenti va il mio incoraggiamento ad iniziare con spirito propositivo questo nuovo anno. Sono certa di trovare in ognuno di loro una valida e fattiva collaborazione per far crescere la “nostra” scuola, per guidare i “nostri” alunni verso nuovi e più stimolanti percorsi di crescita educativa, per indirizzarli al raggiungimento di mete sempre più ambiziose. Solo un lavoro di squadra permette ad una comunità di migliorare e dà ad essa lo sprone necessario per intraprendere azioni nuove, consolidando il già fatto, facendo memoria di quanto di proficuo si è già realizzato. A voi, ragazzi, mi rivolgo infine per ricordarvi che voi siete al centro di tutta l’azione didattica ed educativa che la scuola programma. Da voi parte e in voi ritorna il lavoro che tutta la comunità educante mette in campo. Fatene tesoro. Impegnatevi con senso di responsabilità, nei limiti della vostra giovane età, a crescere, maturare e diventare cittadini responsabili.

Auguro a tutti un buon inizio di anno scolastico, che sia sereno per tutti.

 

La dirigente Prof.ssa Maria Patrizia Gumina

Di Dsga

Lascia un commento